Sicurezza: in Sicilia reati in calo dell’8,9%

Scritto da on 16 Maggio 2019

In Sicilia nel 2019 reati in calo dell’8,9% rispetto al primo trimestre di un anno fa. In particolare, a Agrigento -14%, -15,8% a Caltanissetta, -2,1% a Catania, -10,3% a Enna, -12,5% a Messina, -10,2% a Palermo, -9,3% a Ragusa, -12% a Siracusa, -8,7% a Trapani. Si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione erano 14.551 al 13 maggio 2018, diventati 8.342 al 13 maggio 2019 (-42,67%): ad Agrigento -21,83%, -53,65% a Caltanissetta, -68,71% a Catania, -22,69% a Enna, -23,29% a Messina, -27,19% a Palermo, -35,84% a Ragusa, -38,24% a Siracusa, -46,99% a Trapani. Sono dati forniti dal Viminale, che traccia un bilancio del Decreto Sicurezza. “Vogliamo fare sempre di piu’ e meglio – spiega il ministro dell’Interno Matteo Salvini – i numeri sono rassicuranti ma non ci accontentiamo. Abbiamo segnalato agli amministratori locali nuovi strumenti, in collaborazione con le prefetture, per aggredire le grandi piazze di spaccio, isolare balordi e sbandati, per effettuare sgomberi. Auspico che i sindaci sappiano utilizzarli al meglio, mentre il piano che rinforzera’ tutte le questure d’Italia sara’ decisivo per ridurre ulteriormente la criminalita'”.

L'articolo Sicurezza: in Sicilia reati in calo dell’8,9% proviene da Cataniaoggi.


Settimana al Cinema

I Trailers audio dei Film al Cinema

Current track
TITLE
ARTIST

Background