Trasporto, gli autisti si ribellano: “Lavoratori sfruttati e con gli stipendi più bassi d’Italia”

Scritto da on 28 Settembre 2019

Autisti e sindacati del trasporto pubblico tornano sul piede di guerra: “I lavoratori percepiscono gli stipendi più bassi d’Italia, è inammissibile”. L’aria che tira è bollente e ci si prepara ad una nuova mobilitazione contro la Regione.

“In Molise ci sono le condizioni lavorative peggiori d’Italia – denunciano – le aziende non pagano gli stipendi e pensano solo a spartirsi i finanziamenti”. Sotto accusa pure i mezzi su cui viaggiano: “Il parco rotabile è da terzo mondo, la sicurezza è un optional”. Condizioni pessime di lavoro ma anche di viaggio per gli utenti dei pullman che da qualche mese sono costretti a pagare di più per abbonamenti e ticket.

Insomma, la pazienza è finita. I sindacati hanno deciso di organizzare un’assemblea che si svolgerà domenica 6 ottobre, dalle 9 alle 14, al Dopolavoro ferroviario di Campobasso.

L'articolo Trasporto, gli autisti si ribellano: “Lavoratori sfruttati e con gli stipendi più bassi d’Italia” proviene da Primonumero.


Settimana al Cinema

I Trailers audio dei Film al Cinema

Current track
TITLE
ARTIST

Background