Serie D Girone I : Ott Vale regala i tre punti al Messina in casa del marina di Ragusa . Il Tabellino

Scritto da on 29 Settembre 2019

Ott-Vale

Un gol dell’argentino al 20′ regala i tre punti e il secondo successo consecutivo alla squadra di Rando. Dopo un buon primo tempo (traversa dello stesso Ott Vale e un rigore solare negato) e in superiorità numerica (espulso Gioia al 29′), i giallorossi soffrono un po’ nella ripresa ma portano a casa tre punti d’oro.

Il Messina si conferma in crescita e conquista anche il primo successo esterno della propria stagione, il secondo consecutivo in campionato dopo quello interno sul Castrovillari. A Ragusa a decidere il match è il colpo di testa di Ott Vale, che al 20′ va a bersaglio dopo avere colpito poco prima una clamorosa traversa. Si chiude così una settimana perfetta in cui la squadra di Rando, da domenica a domenica, ha visto trasformarsi la propria classifica passando da 0 a 9 punti, complice anche la pronuncia del giudice sportivo che ha ribaltato il risultato della partita interna contro l’Acireale. Gara dai due volti quella andata in scena allo stadio “Aldo Campo”. Nel primo tempo un bel Messina attacca con personalità, colpisce il legno all’8′ con Ott Vale, che poi fa centro al 20′ sugli sviluppi della punizione battuta da Crucitti, mentre poco più tardi, al 29′, il Marina di Ragusa resta in dieci per l’espulsione di Gioia, autore di un duro intervento su Crucitti. Al 36′ l’arbitro sorvola invece su un nettissimo fallo di mani di Mancuso in area ragusana ed è irremovibile anche di fronte alla segnalazione del proprio assistente, che aveva visto bene l’irregolarità del difensore di casa. Nella ripresa però la gara cambia, il Marina di Ragusa attacca, il Messina soffre più del dovuto e in un paio di occasioni Avella deve sporcarsi i guantoni per mantenere inviolata la propria porta. Il punteggio però non cambia più e lo 0-1 finale premia i giallorossi, ora a 9 punti e attesi domenica prossima dal confronto interno con il Marsala.

La cronaca – Una sola novità rispetto al vittorioso match di sette giorni fa contro il Castrovillari nell’undici di partenza a cui si affida Rando nella gara esterna contro il Marina di Ragusa: c’è Saverino in campo al posto di Buono. Per il resto tutto invariato nel 4-3-3 del tecnico messinese: davanti ad Avella linea difensiva composta da De Meio, Bruno, Ungaro e Fragapane, a centrocampo il già citato Saverino con Ott Vale e Cristiani, in avanti Crucitti, Coralli e Orlando. Sampietro, al rientro dopo un mese di stop, parte dalla panchina.

Il primo squillo è di marca locale: al 6′ Bonfiglio recupera palla, entra in area e calcia di destro sfiorando il palo alla sinistra di Avella. La replica del Messina, sostenuto dai propri immancabili sostenitori anche allo stadio “Aldo Campo”, è immediata e i giallorossi, oggi in maglia bianca, vanno vicinissimi al gol con Ott Vale, che all’8′ scarica un gran destro di prima intenzione da fuori ma vede la sfera infrangersi in pieno contro la traversa. Ancora una buona chance per gli ospiti al 12′ ma Crucitti su punizione dal limite non è preciso e il pallone termina alto. Facile, dall’altra parte al 15′, la parata di Avella sul sinistro a giro di Cobelli. Alto, al 19′, il destro da fuori di Bonfiglio. Passa un minuto e al 20′ il Messina sblocca il punteggio: punizione di Crucitti da sinistra, in area svetta Ott Vale che anticipa tutti e di testa gonfia la rete. Primo gol in giallorosso per il centrocampista argentino e risultato sullo 0-1. Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti costruiscono un’altra buona occasione al 22′: Crucitti riceve da Saverino, si libera con un bel numero di un avversario e prova a piazzarla con il sinistro, il portiere Di Carlo si distende e devia in corner. Il Marina di Ragusa prova a reagire al 24′ ma il diagonale di Bonfiglio termina in rete con il gioco già fermo per una segnalazione di offside ai suoi danni. Al 29′ i padroni di casa restano in dieci uomini: Gioia interviene in maniera scomposta su Crucitti colpendolo con un calcio al volto, l’arbitro estrae il rosso diretto. Al 33′ Cristiani riceve in area direttamente da rimessa laterale e calcia il volo, il suo destro però è largo. Clamoroso l’abbaglio del direttore di gara al 36′: il lancio di Crucitti per Coralli è intercettato nettamente con una mano in area da Mancuso, l’arbitro incredibilmente non interviene e non cambia idea neppure a seguito della segnalazione del guardalinee. Nel finale di frazione si rendono pericolosi per due volte nel giro di pochi secondi, al 46′, i padroni di casa, sempre con le incursioni di Iannizzotto, che prima genera una mischia in area ospite e poi trova Avella pronto a sventare il pericolo. Si va al riposo con il punteggio sullo 0-1.

Nella ripresa è il Marina a farsi subito vivo e al 4′ Bonfiglio va via a sinistra, entra in area e calcia col destro trovando però la presa sicura di Avella. I padroni di casa spingono con orgoglio nella parte iniziale del secondo tempo, Rando prova allora a scuotere i suoi inserendo al 17′ il rientrante Sampietro al posto di Coralli e passando all’attacco a due punte con Crucitti e Orlando. Proprio questi ultimi due combinano al 19′: il capitano lancia il 2001 che entra in area e da posizione defilata calcia sull’esterno della rete. Lo stesso Orlando ci riprova al 22′ ma il suo sinistro a giro è ribattuto da Giuliano. Il Messina rischia al 28′, quando Iannizzotto ai fa largo al limite e calcia di destro, la sfera viene deviata ma Avella con un gran riflesso salva la propria porta deviando in angolo. Poco dopo si fa male Ott Vale, rimpiazzato al 32′ da Siclari. Al 37′ espulso Bonasera, che si stava riscaldando a bordo campo. Il Marina di Ragusa intanto continua a provarci con generosità ma il Messina, nonostante qualche affanno di troppo, non rischia più. Nei minuti finali dentro anche Strumbo, Buono e Capilli per Cristiani, Crucitti e Orlando. Sono ben 6 i minuti di recupero concessi dal direttore di gara, diventano addirittura 8 prima che arrivi il triplice fischio, liberatorio per i giallorossi. Per la squadra di Rando arriva così la seconda vittoria consecutiva, ben 9 invece i punti accumulati in otto giorni, visto il successo a tavolino ottenuto contro l’Acireale, che proiettano il Messina in zona playoff. Domenica si torna al “Franco Scoglio” per sfidare il Marsala.

Il tabellino

Serie D, girone I – 5ª giornata
Stadio “Aldo Campo” di Ragusa, domenica 29 settembre 2019

Marina di Ragusa – Messina 0-1
Marcatori: 20′ pt Ott Vale.

Marina di Ragusa: Di Carlo, Carnemolla (11′ st Pietrangeli), Belluardo (15′ st Puzzo), Gioia, Mancuso, Giuliano, Rizzo, Mauro, Cobelli (15′ st Baldeh), Mistretta (37′ pt Iannizzotto), Bonfiglio (38′ st Maiorana). In panchina: Mangione, Mauceri, Puglisi, Di Renzo. Allenatore: Salvatore Utro.

Messina: Avella, De Meio, Fragapane, Saverino, Ungaro, Bruno, Ott Vale (32′ st Siclari), Cristiani (43′ st Strumbo), Coralli (17′ st Sampietro), Crucitti (46′ st Buono), Orlando (49′ st Capilli). In panchina: Pozzi, Forte, Bonasera, Giordano. Allenatore: Pasquale Rando.

Arbitro: Gabriele Restaldo della sezione di Ivrea.
Assistenti: Giovanni Pandolfo e Antonio Codemo della sezione di Castlefranco Veneto.

Ammoniti: 24′ pt Giuliano (MR), 27′ pt De Meio (M), 32′ pt Mistretta (MR), 37′ pt Di Carlo (MR), 39′ pt Saverino (M), 49′ st Utro (MR), 52′ st Rizzo (MR).
Espulsi: 29′ pt Gioia (MR), 37′ st Bonasera (M) dalla panchina.

Recupero: 5′ pt, 8′ st.

Nella foto di Nino La Macchia: l’esultanza di Facundo Ott Vale al gol del vantaggio contro il Marina di Ragusa.

 

acr Messina


Settimana al Cinema

I Trailers audio dei Film al Cinema

Current track
TITLE
ARTIST

Background