Armani produrrà camici monouso per medici e infermieri; la sua donazione ammonta a 2 milioni di euro

Scritto da on 30 Marzo 2020

Il gruppo di Giorgio Armani con una nota ufficiale, comunica di aver convertito gli stabilimenti produttivi per fabbricare camici monouso destinati alla protezione individuale degli operatori sanitari impegnati a fronteggiare il coronavirus, (che sta interessando l’Italia così come il resto del mondo).

Inoltre, dal gruppo Armani fanno anche sapere che, facendo seguito alla iniziale donazione in favore della Protezione Civile e degli ospedali San Raffaele, Istituto dei Tumori di Milano, Luigi Sacco e dello Spallanzani di Roma, lo stilista ha deciso di dare il suo contributo anche agli ospedale di Piacenza, all’ospedale di Bergamo e all’ospedale della Versilia, arrivando così ad una donazione complessiva di 2 milioni di euro.

Bisogna ricordare che da subito, Giorgio Armani è stato uno dei primi ad attivarsi per evitare il contagio nella prima fase del virus chiudendo le porte di una sua sfilata a Milano e poi con una prima donazione economica agli ospedali inizialmente più colpiti.

 

 


Canzoni di Natale

canzoni e musiche natalizie

Current track
TITLE
ARTIST

Background
ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
video: oroscopo, almanacco, meteo italia, meteo sicilia, notiziario, politica, eventi, sport, notizie

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
close-link