SERRADIFALCO. APPLAUSI E BALCONI ADORNATI CON LENZUOLA. ULTIMO SALUTO DEL PAESE A PADRE FILIPPO BONASERA

Scritto da on 4 Maggio 2020

SERRADIFALCO. APPLAUSI E BALCONI ADORNATI CON LENZUOLA. ULTIMO SALUTO DEL PAESE A PADRE FILIPPO BONASERA

 

VIDEO IN FONDO ALL’ARTICOLO

 

SERRADIFALCO. Il paese intero piange padre Filippo con un applauso lungo più un’ora dai balconi e dalle finestre del paese in cui sventolano al vento lenzuola bianche. E con le campane delle chiese che risuonano rintocchi infiniti. Era stato lo stesso sacerdote a chiedere che il suo ultimo viaggio terreno si svolgesse nel paese dove aveva vissuto gli ultimi 41 anni della sua vita.

L’auto, con il feretro del rettore della chiesa del Carmelo a Serradifalco, è giunta intorno alle ore 13,10 di oggi. Giorno per il quale il sindaco Leonardo Burgio aveva proclamato il lutto cittadino in memoria del “cittadino onorario” di Serradifalco. Il feretro proveniva da Santa Caterina, il paese di origine del sacerdote e dove padre Filippo è morto il primo maggio scorso all’età di 71 anni. Paese nella cui chiesa Madre il vescovo di Caltanissetta Mario Russotto, alle 11, aveva celebrato i funerali a portoni chiusi.

Giunto a Serradifalco, il carro funebre, dal quale un megafono ha emanato la recita delle preghiere, ha girato le vie principali del paese, toccando le varie zone del paese, per un’ora e mezza circa. Ad accompagnare il feretro soltanto due auto. Quella della Polizia municipale, a bordo della quale viaggiavano il comandante Gaetano Butticè e il primo cittadino di Serradifalco, e quella della Protezione civile. Dalla quale è stata assicurata una diretta Facebook (il link del video in fondo alla pagina), che ha consentito a tutti di seguire da casa il percorso seguito. E durante la quale è intervenuto l’arciprete della chiesa Madre Giovanni Galante per porre il saluto suo, degli altri preti, dei fedeli e della comunità intera a padre Filippo.

Il tragitto è stato interrotto da brevissime soste in prossimità delle principali chiese del paese. Compresa quella del Carmelo che padre Filippo ha curava dal 1979. E dove sul prospetto esterno campeggiava una gigantografia del suo rettore. Prima di lasciare il paese, il carro funebre ha toccato anche contrada “Balate”. Dove padre Filippo aveva realizzato con le sue mani una “via Crucis” attraverso l’“orto degli ulivi”. In cui una grande Croce si affaccia su gran parte del paese.

Al termine del viaggio del feretro per le vie del paese, il sindaco Burgio si è complimentato con i suoi concittadini. “Che hanno dimostrato – ha affermato – come Serradifalco sia un paese civile, rispettoso delle regole impartite per l’occasione”. Era stato il primo cittadino di Serradifalco, infatti, a invitare i serradifalchesi a rimanere a casa, durante il tragitto del carro funebre, e di salutarlo con un applauso dai balconi da adornare con lenzuola. Ed ad evitare ogni forma di assembramento.

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO CLICCA QUI 

CLICCA PLAY SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO


SEGUI QUESTO LINK:

SANTA CATERINA. “SEI IN PARADISO”. IL VESCOVO RUSSOTTO CELEBRA IL FUNERALE DI PADRE FILIPPO. IL VIDEO

 

 


Canzoni di Natale

canzoni e musiche natalizie

Current track
TITLE
ARTIST

Background
ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
video: oroscopo, almanacco, meteo italia, meteo sicilia, notiziario, politica, eventi, sport, notizie

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
close-link