SERRADIFALCO. LA SALA CONSILIARE TORNERÀ NELLA SEDE STORICA DEL MUNICIPIO DI VIA DUCA E SARÀ INTITOLATA AI RADICALI PETIX E PANNELLA. AD ANNUNCIARLO IL SINDACO BURGIO

Scritto da on 19 Maggio 2020

SERRADIFALCO. LA SALA CONSILIARE TORNERÀ NELLA SEDE STORICA DEL MUNICIPIO DI VIA DUCA E SARÀ INTITOLATA AI RADICALI PETIX E PANNELLA. AD ANNUNCIARLO IL SINDACO BURGIO

 

 

 

Serradifalco. Sarà dedicata a due radicali la nova aula consiliare di Serradifalco. Intitolata come sarà al leader del Partito radicale Marco Pannella e al suo esponente regionale, nonché vicesindaco, assessore e consigliere comunale di Serradifalco, Totò Petix. Quando una sala del “palazzo Mifsud” di via Duca sarà attrezzata per ospitare le sedute del consiglio comunale. Che nella sede storica del municipio di via Duca tornerà a tenere le sue riunioni.

Ad annunciare il tutto è stato il sindaco Leonardo Burgio in video collegamento con la nostra emittente. Durante il quale ha anche informato del finanziamento da parte della regione siciliana, con 200 mila euro circa, del progetto “Nisseno da scoprire”. Presentato dal comune e da associazioni del terzo settore e finalizzato alla realizzazione nell’ex sede del municipio di Serradifalco di un centro di informazione turistica e uno ricreativo. Con i soldi ricevuti, saranno acquistati sei totem multimediali, da collocare in strutture del comune, per la promozione turistica; alcuni tablet con funzioni di video e audio guida in più lingue; segnaletica e cartellonistica di itinerari turistici; un portale internet dedicato allo sviluppo turistico e una applicazione per la visita del territorio; tredici bici, cinque delle quali a pedalata assistita, da offrire gratuitamente a turisti e cittadini che vorranno visitare Serradifalco.

Con il finanziamento ottenuto saranno acquisti anche computer, hot spot, climatizzatori, sedie, microfoni e televisori. Tutti materiali che saranno a supporto anche della nuova sala consiliare. Che, appena pronta (i lavori dovranno avere termine entro un anno) sarà intitolata a Totò Petix e a Marco Pannella. Scomparsi l’uno nel 1997, l’altro  nel 2016. A entrambi i quali, quattro anni fa, l’allora gruppo consiliare del Movimento 5 stelle aveva proposto di intitolare la villa comunale di via papa Giovanni XXIII. Senza successo. Poiché, solo quando la proposta, superato l’iter burocratico, approdò in consiglio comunale, qualcuno ricordò che la villa era già stata intitolata al giudice Rosario Livatino.


Canzoni di Natale

canzoni e musiche natalizie

Current track
TITLE
ARTIST

Background
ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
video: oroscopo, almanacco, meteo italia, meteo sicilia, notiziario, politica, eventi, sport, notizie

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
close-link