Coppa Italia : Vittoria del Ragusa sul campo del Santa Croce. Raciti ” Test positivo ma c’è da lavorare”

Scritto da on 7 Settembre 2020

ragu12

L’ASD RAGUSA 1949 SI IMPONE IN TRASFERTA A SANTA CROCE NELLA GARA DI ANDATA DEL PRIMO TURNO DI COPPA, RACITI: “TEST POSITIVO MA C’E’ ANCORA MOLTO DA LAVORARE”

“E’ stata la nostra prima partita ufficiale. Senza giocare neppure un’amichevole. L’abbiamo affrontata con le aspettative di un’amichevole e posso dire che le cose positive sono state di più di quelle negative. E’ chiaro che c’è parecchio da lavorare. Ma questo Ragusa mi è piaciuto”. A dirlo è l’allenatore Filippo Raciti al termine della gara di andata del primo turno di Coppa che gli azzurri hanno sostenuto ieri pomeriggio al Kennedy di Santa Croce Camerina. Il Ragusa si è imposto con il risultato di 2-0 grazie alle reti segnate nel primo tempo da Andolina e da Porto. Poi, nella ripresa, il rigore sprecato da Furnò. In mezzo una girandola di occasioni da una parte e dall’altra. “Ma il risultato, lo avevo già detto prima – continua Raciti – per noi aveva un valore relativo. Vincere fa sempre bene. Ma in questa fase guardavamo soprattutto ad altro perché ricominciare dopo quasi sei mesi di stop non era facile. E diciamo che l’approccio mentale di tutto il gruppo è risultato molto positivo. Anche l’approccio alle partite è qualcosa che va allenato. Ecco perché si iniziano a disputare le amichevoli in periodo estivo. Quindi, possiamo dire che la cosa che più mi interessava era l’aspetto mentale. Siamo stati bravi, siamo entrati in campo decisi e dopo tutto questo tempo di stop è già tutto dire. Abbiamo, poi, messo in opera quello che avevamo provato per quanto riguarda l’aspetto tattico; per quanto concerne il piano atletico non avevo dubbi tranne che per il ritmo partita che si acquisisce con il tempo. In ogni caso, i sei undicesimi della squadra hanno retto per tutti e novanta i minuti. Certo, disputare un’amichevole è un discorso, essere impegnati in un match di Coppa o campionato è un altro. Quindi, faccio i miei complimenti ai ragazzi per come hanno gestito la gara”.

Tra le piacevoli sorprese, l’atteggiamento degli under, da Fichera a Mascara, passando per Cappello, che sono entrati nella mischia con un piglio e un decisionismo davvero ammirevole. Dice in proposito Raciti: “Per me non ci sono ragazzini o grandi, sono tutti alla stessa stregua. Siamo un gruppo e tutti abbiamo bisogno di tutti. Quindi, i “piccolini” si sono calati nella mentalità del gruppo, nella dimensione della partita. Bravi tutti”. Il presidente Giacomo Puma dice la sua: “Non era facile ripartire dopo questa lunga fase di fermo. Eppure, i ragazzi si sono fatti trovare pronti. Comunque, ci saranno presto altre novità perché la squadra ha bisogno, per quanto riguarda l’organico, di essere rafforzata in alcuni settori. E stiamo provvedendo. A breve faremo degli annunci”. Il match di ritorno del primo turno di Coppa Italia è in programma domenica 13 settembre allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio.

Ragusa, 7 settembre 2020

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background