Eccellenza B : Igea 1946 vittoria di Misura contro la Virtus Ispica. La sintesi video

Scritto da on 21 Settembre 2020

Vittoria di rigore per l’Igea, che al termine di una gara caparbia e dai contenuti agonistici elevati piega la Virtus Ispica grazie ad un penalty di Multanen. I giallorossi brindano così ai primi tre punti in campionato, ottenuti contro un’altra neopromossa, tutt’altro che decisa a vestire i panni della vittima sacrificale. Al netto di qualche incertezza del pacchetto arretrato e di un paio di occasioni sciupate a ridosso della rete avversaria, l’Igea ha meritato il successo, capitalizzando dagli undici metri la freddezza del bomber venuto da lontano e una mole di gioco impressionante, ingegnosamente messa in piedi dal tandem Cardia- Assenzio di concerto con il resto dell’undici giallorosso. La buona prestazione degli avversari accresce ulteriormente i meriti dei ragazzi di mister Furnari, che hanno saputo soffrire quando necessario e ai quali, al tirar delle somme, è mancato solo il colpo del definitvo KO. Il presidente Barresi ha ben motivo di gongolare: l’Igea corre, lotta, vince (tre gare su tre ufficiali, tra coppa e campionato) e convince. A dispetto del caldo, della verve degli antagonisti e di una condizione fisica buona ma inevitabilmente ancora non ottimale. Un plauso al pipelet Lo Monaco, insuperabile tra e lontano dai pali, e al tecnico Beppe Furnari da Messina: non era facile plasmare una squadra così “densa” e compatta, con tanti nuovi innesti e quasi tutti i meccanismi già oleati a dovere. Obiettivo primario? La salvezza, ovviamente. Ma fa sorridere già così, semplicemente a dirlo…

DOMENICO LA CAVA
UFFICIO STAMPA
ASD IGEA 1946

3mtv


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background