Catania : I convocati per la sfida alla Paganese . Mister Raffaele “Sta nascendo una buona squadra”

Scritto da on 27 Settembre 2020

raffaele 3

Al termine della seduta di rifinitura, sa Torre del Grifo e seguita della conferenza pre-gara, l’allenatore del Catania Giuseppe Raffaele ha convocato 22 giocatori per la sfida alla Paganese,
in programma Domenica alle 15.00 allo stadio “Angelo Massimino” e valevole per la prima giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21. Rossazzurri in ritiro pre-gara da stasera. Martedì, alle 16.30, primo allenamento in vista del match con il Monopoli, in calendario domenica 4 ottobre alle 15.00 allo stadio “Vito Simone Veneziani”.

Questi gli atleti a disposizione:
PORTIERI
12 Salvatore Della Valle
1 Antonio Santurro
22 Miguel Ángel Martínez
DIFENSORI
16 Alessandro Albertini
26 Luca Calapai
3 Claiton Dos Santos Machado
2 Mario Noce
33 Antonio Panebianco
5 Tommaso Silvestri
29 Andrea Zanchi
CENTROCAMPISTI
21 Kevin Biondi
23 Jacopo Dall’Oglio
13 Mariano Julio Izco
19 Kalifa Manneh
8 Giacomo Rosaia
4 Bruno Leonardo Vicente
6 Nana Addo Welbeck-Maseko
ATTACCANTI
30 Alessandro Arena
10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca
7 Alessandro Gatto
31 Emanuele Pecorino
9 Manuel Sarao

Alla vigilia della sfida alla Paganese, mister Raffaele ha risposto in sala congressi alle domande dei giornalisti, soffermandosi sui temi principali che hanno caratterizzato la settimana dell’esordio in campionato: “Sta nascendo una buona squadra, è importante che sia sempre equilibrata, che si aiuti e che abbia fame. D’accordo con la società, credo che questa sia un’ottima squadra e che, completata con 4-5 elementi anche per una questione quantitativa e non solo qualitativa, può dare grandi soddisfazioni. Pinto è squalificato e alle prese con i postumi di una distorsione al ginocchio, speriamo di recuperarlo presto; Curcio non si è allenato a causa di un problema alla schiena e pertanto non è disponibile. Dobbiamo creare entusiasmo all’interno ed empatia con l’esterno, a prescindere dalle condizioni del campo e dal meteo, dovremo dare l’anima e realizzare in ogni modo le condizioni per vincere la partita. Il mio obiettivo è creare una squadra forte, con principi di gioco e morali, che vada sempre alla ricerca della miglior prestazione possibile: la continuità è fondamentale. La Paganese gioca un calcio ordinato ed efficiente, sarà una gara difficile: in Serie C è sempre così. Vogliamo ottenere il massimo con una prestazione adeguata, sono fiducioso per domani e per il prosieguo. La tenuta dei giocatori è una variabile importante, vale per tutti: noi, in particolare, dobbiamo adattare qualcosa in difesa, sia dall’inizio sia durante il match. La penalizzazione ci darà ancora più rabbia per emergere, poi siamo positivi e speriamo di cancellarla grazie ai legali ma noi dobbiamo giocare per vincere, sempre e comunque, senza pensare ad altro. In campo si va con entusiasmo e gioia. Giovani o meno giovani, per me contano i meriti dei calciatori: il calcio è meritocrazia, gioca chi merita. Abbiamo lavorato molto sulle palle inattive, mercoledì potevano essere decisive per noi e sono state invece determinanti in negativo. Alibi zero e voglia di vincere, bisogna mettersi sempre un gioco: i calciatori vincenti sono quelli che non mollano mai di un centimetro, pretendo questa cultura. E un pensiero unico, il Catania”.

Rivedi la conferenza pre-gara


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background