Prestano la scuola per le elezioni, i carabinieri ringraziano i bambini con un messaggio commovente

Scritto da on 6 Ottobre 2020

Durante le elezioni regionali, i carabinieri ringraziano i bambini di Granze (PD) e scrivono un commovente messaggio. Nel piccolo comune immerso nella pianura padana, hanno vergato sulla lavagna: “Cari bambini, grazie per averci ospitato nella vostra bellissima scuola durante questi giorni. Continuate a studiare con impegno: voi siete il nostro futuro“.

In quell’indefinibile tempo della scuola primaria, la scuola non è del Comune, degli insegnanti, dello stato. La scuola è dei bambini. E’ lo spazio in cui crescono. Chi dice loro grazie?

Invece, questa volta è accaduto. I carabinieri ringraziano proprio i bambini, padroni della scuola. Bravi! Comune piccolo, ma capitale della gentilezza, in queste elezioni.

Speriamo che i soggetti deputati a occuparsi di tutte le “bellissime scuole” prestate dai bambini per le elezioni, si ricordino che la scuola è soltanto di quei piccoli. Per loro si deve volere il meglio, senza alcuna esitazione. La scuola è dei bambini! Finalmente!

Il sindaco Damiano Fusaro ha divulgato la notizia alla stampa: i carabinieri ringraziano i bambini; “Devo essere sincero, il messaggio ha emozionato anche me e per questo voglio ringraziare pubblicamente i Carabinieri“.

Ed emoziona davvero nella sua semplicità; la scritta ci illumina sugli unici soggetti motori della scuola: i bambini.

Positizie.it


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background