Basket serie A2 : L’ Orlandina ha la meglio su Piacenza . 89-86 il Finale . Super Floyd autore di 32 punti

Scritto da on 20 Dicembre 2020

orlaaaaaa

Dopo un avvio di gara concitato, con tanti errori, soprattutto in difesa, l’Orlandina conquista la seconda vittoria consecutiva, battendo Piacenza tra le mura amiche del PalaFantozzi per 89-86.

I paladini dimostrano grande carattere in una gara equilibrata e per ampi tratti complicata, ma trascinati da un ottimo Jordan Floyd da 32 punti, 5 assist e 4 stoppate e Xavier Johnson che sfiora la tripla doppia con 19 punti, 10 rimbalzi e 8 assist. In doppia cifra anche Taflaj con 14 punti, 9 a testa invece per Fall e Laganà.

Prossimo impegno, per l’Orlandina Basket domenica prossima, 27 dicembre, al PalaConad di Trapani alle 18:00.

La cronaca del match:

L’avvio di gara è concitato, con tanti errori e palle perse da ambo i lati. Piacenza si porta sullo 0-4 in avvio, ma i paladini replicano con Floyd e Fall. Formenti infila la tripla, ma Floyd si insinua a inchiodare a due mani. Mc Duffie trascina gli ospiti, mentre sono Johnson e Floyd a tenere attaccati i paladini. Capo d’Orlando è troppo morbida in difesa e concede tiri facili a Carberry, Molinaro e Mc Duffie, con Piacenza ad allungare fino al +11 (15-26). I paladini si riavvicinano con un parziale di 5-0 firmato Floyd e Laganà, ma dall’altra parte Guariglia inchioda a due mani ed il primo parziale termina sul 23-29.

I padroni di casa entrano bene nel secondo quarto, tornando sul -3 con Floyd e Taflaj. Ma non si fa attendere la risposta ospite, con Carberry, Guariglia e Cesana per il +9 Piacenza (30-39). Sono Floyd e Fall a trascinare Capo d’Orlando fino al -4 (37-41). I piacentini però riescono a replicare ad ogni tentativo di riavvicinamento dei biancoazzurri e questa volta lo fanno con Mc Duffie e Molinaro (37-45). Dopo il duro time-out di coach Sodini, Fall inchioda a due mani e Moretti manda le squadre negli spogliatoi sul 41-45.

Al rientro dall’intervallo lungo Laganà ne mette due, mentre Carberry chiude la penetrazione. Taflaj e Fall riportano vicina l’Orlandina, Molinaro prova a scuotere i suoi con una maestosa inchiodata ad una mano, ma con quattro punti di fila di Johnson Capo d’Orlando passa in vantaggio per la prima volta nell’arco della partita (52-51). Sono ancora una volta Mc Duffie e Carberry a provare a tenere avanti gli ospiti, ma Floyd risponde colpo su colpo, Gay mette la tripla, ma con quattro punti di fila di Taflaj Capo d’Orlando va sul +5 (64-59). Mc Duffie recupera palla e schiaccia, ma con Gay e Taflaj i paladini vanno sul massimo vantaggio, +6 (67-61), mentre due punti di Poggi chiudono il terzo parziale sul 67-63.

Due triple di fila di Carberry e due punti di Mc Duffie portano Piacenza sul +3 in avvio di ultimo quarto (69-72), ma con quattro punti di Johnson, la tripla di Laganà ed il 2/2 di Floyd dalla lunetta Capo d’Orlando va sul +4 (78-74). Gli ospiti sono duri a mollare e le triple di Mc Duffie e Formenti valgono il nuovo +3 Piacenza (80-83). Nel finale è il 9/9 in lunetta dei paladini a decidere la gara, prima il 3/3 di Taflaj (83 pari a 1 minuto dalla fine). Poi il 2/2 di Floyd ed il 4/4 di Johnson: Capo d’Orlando è sul +6 (89-83) a 12’’ dalla fine. I paladini però sprecano il possesso finale e la tripla di Mc Duffie chiude la gara sul 89-86.

Le parole di coach Sodini al termine della gara: «E’ stata una partita che offensivamente non ci ha dato particolari problemi, difensivamente invece non ci siamo. Se vogliamo ambire ad altri risultati non possiamo commettere certi errori difensivi. Diciamo che la giovane età non deve diventare un alibi per la stagione.

Se abbiamo vinto la gara di oggi lo dobbiamo al surreale primo tempo di Jordan Floyd, alla quasi tripla doppia di Xavier Johnson e anche all’ottima prova sui due lati del campo di Celis Taflaj. Possiamo però migliorare su molte cose, dobbiamo avere un equilibrio di squadra.

Sono comunque contento del risultati e del carattere mostrato dai ragazzi, specialmente nel quarto periodo. La prossima gara con Trapani ci dirà se possiamo ambire ad altro.»

Orlandina Basket – Ucc Assigeco Piacenza 89-86 (23-29; 41-45; 67-63)

Orlandina Basket: Taflaj 14, Gay 4, Floyd 32, Laganà 9, Johnson 19, Del Debbio, Ravì n.e., Fall 9, Lo Iacono n.e., Moretti 2, Dore n.e. Coach: Marco Sodini.

Ucc Assigeco Piacenza: McDuffie 32, Voltolini, Poggi 3, Molinaro 10, Formenti 10, Gajic, Guariglia 4, Massone 2, Carberry 20, Cesana 5. Coach: Stefano Salieri.


Raffaele Valentino
Responsabile Comunicazione | Orlandina Basket


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background