Catania calcio : Gli allenamenti riprenderanno il 02 gennaio. Mister Raffaele “auguri a tutta la città e a tutta la tifoseria”

Scritto da on 27 Dicembre 2020

merry1

Dopo la gara giocata  con il Catanzaro, l’ultima prima della pausa invernale, mister Raffaele ha concesso al gruppo una settimana di riposo. I rossazzurri rientreranno a Torre del Grifo a Capodanno, in serata. Sabato 2 gennaio, alle 10.30, il primo allenamento del 2021. Domenica 10 gennaio, alle 12.30, in programma Casertana-Catania, valevole per la diciottesima giornata del girone C del campionato Serie C 2020/21.

Mister Raffaele non nasconde il rammarico per la mancata vittoria ma esprime orgoglio per la prestazione offerta dal Catania contro il Catanzaro: “Abbiamo fatto una bella rincorsa e chiudiamo il 2020 sul podio, pur con il rammarico di non aver vinto oggi. È stata una partita stregata ma la squadra cresce sempre di più, continuiamo a palleggiare e dominare nel possesso ma dobbiamo crescere negli ultimi venti metri per finalizzare meglio. Credo che oggi avremmo meritato nettamente i tre punti, senza voler sminuire il grande valore dell’avversario. Sappiamo che è un campionato tosto con squadre molto attrezzate, dobbiamo migliorare anche nelle individualità e sul piano fisico, adesso la sosta ci consentirà di poter recuperare. Viviamo la classifica come se avessimo 29 punti fino a quando non ci sarà la sentenza definitiva, oggi ci sentiamo terzi perché i punti ce li siamo guadagnati sul campo e sono ottimista a proposito della restituzione. Manneh? Credo che tutti abbiano avuto modo di mettersi in mostra e penso che in base agli avversari tutti continueranno ad aver la possibilità di mettermi in difficoltà al momento delle scelte. Abbiamo finito con un 3-2-5, con Piovanello, Manneh, Reginaldo, Sarao e Pecorino dentro, abbiamo provato a vincerla fino alla fine; Reginaldo l’ho messo negli ultimi minuti perché era ancora a rischio, visto che non doveva essere neanche convocato con il Potenza. Speriamo di riportare in condizione tutti quanti, lui compreso, durante la pausa. Un allenatore quando pensa al lavoro e alle caratteristiche dei giocatori non parla di classifica, che è comunque ottima per ora. Doveva essere un anno di transizione e penso che siamo avanti rispetto alle aspettative, credo che abbiamo le carte in regola per poter sognare insieme ai tifosi e alla città, penso possa essere un anno incredibile nonostante le difficoltà che abbiamo vissuto. Faccio gli auguri a tutta la città e a tutta la tifoseria, ho il rammarico di non aver potuto vedere lo stadio pieno da quando ho l’onore di sedere su questa panchina, penso che la squadra capirebbe ancora di più il peso di questa gloriosa maglia. Credo che i nostri tifosi stiano apprezzando i nostri sforzi e credo che questa squadra stia già iniziando a scaldare i cuori, dobbiamo crederci sempre”.


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background