[Sab 6] Commento: “Il Signore è il mio pastore”.

Scritto da on 6 Febbraio 2021

La folla che seguiva Gesù, è presentata come pecore che ascoltano la voce del pastore. Da lui possono attingere sicurezza, perciò lo seguono. "E Gesù, commosso, si mise ad insegnare loro molte cose". Ancora oggi Gesù può commuoversi ed insegnare, ma forse manca in noi la stessa disponibilità, la stessa sete di quella sicurezza divina, perché non lo cerchiamo assiduamente nelle cose del mondo troviamo le nostre forze. Non gli stiamo dietro per sentire dalla sua bocca parole di salvezza, preferiamo invece altro, ad esempio la televisione, i socialmedia, lo svago, tutto ma non sentire lui! Se lo cerchiamo con assiduità però, lui ci renderà perfetti con la sua parola onnipotente e creatrice, affinché possiamo compiere la sua volontà. Rischiamo anche di lasciarci sedurre da falsi pastori, che ci conducono, non a pascoli della vita e della grazia, ma in quegli inquinati e avvelenati del mondo e delle sue miserie.

– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background