Hard Rock Cafe’, 50 anni fa nasceva il primo locale

Scritto da on 14 Giugno 2021

s

Mezzo secolo fa nasceva Hard Rock Cafe,  il primo locale della celebre  catena di ristoranti tematici è stato aperto, infatti, il 14 giugno  del 1971 a Londra. Il marchio è poi diventato celebre in tutto il mondo grazie all’ampia diffusione dei Cafes, che sono circa 143 in 42 paesi del mondo. Ma il vero motivo del successo di Hard Rock è l’immensa collezione (circa 85 000 pezzi) di oggetti appartenuti a grandi personalità del mondo musicale che ogni singolo Cafe ospita in parte. Tra i più illustri oggetti esposti vi sono le chitarre di Paul Stanley, John Lennon, George Harrison, Noel Gallagher, Elvis Presley, Jimi Hendrix, Eric Clapton, Jimmy Page, Lou Reed, Johnny Cash, Angus Young, Pete Townshend, B.B. King, i pantaloni di Jim Morrison, Freddie Mercury e Michael Jackson, abiti di scena di Elton John, Madonna, Britney Spears e Prince, più innumerevoli batterie, dischi d’oro e di platino, spartiti scritti a mano, poster, manifesti e perfino due porte, quella degli studi di Abbey Road e quella del numero 3 di Savile Road a Londra, entrambe legate ai Beatles. Nel corso degli anni il nome Hard Rock è diventato sempre più conosciuto e i locali sempre più frequentati, quindi la società ha deciso di mettersi al passo, creando una serie di gadget e souvenir personalizzati che spaziano dalle spillette ai giubbotti in pelle. Si dice che la famosa maglietta bianca con il marchio e la città dell’Hard Rock Cafe dove è stata comprata sia il souvenir più venduto al mondo, con dieci milioni di magliette vendute ogni anno. Stelle del calibro di Elton John, Aerosmith, Chuck Berry e Sting hanno cantato nei ristoranti. La nascita dell’Hard Rock Cafe si deve a Isaac Tigrett e a Peter Morton, due americani trasferitosi a Londra, che insieme decisero di fondare un nuovo ristorante – un posto dove gli inglesi avrebbero imparato la cultura e il modo di vivere e di mangiare degli statunitensi. Con l’aiuto finanziario da parte del padre di Tigrett, attivarono un prestito bancario di 40 000 sterline e fondarono il ristorante, cominciando a darsi da fare per renderlo caratteristico. Morton si procurava i veri hamburger americani, mentre Tigrett pensava a recuperare vecchie pubblicità di sigarette, targhe automobilistiche, oggetti del college da appendere alle pareti del nuovo ristorante. Nell’insegna scrissero, a mano, una sola parola: EATS (inglese per “mangia”). Il famoso ketchup Heinz era nel menu, così come la salsa Campbell’s, ritratta nei dipinti di Andy Warhol. Elvis risuonava dal juke box in tutto il locale. Il nome può essere derivato dal nome del ristorante sulla copertina di Morrison Hotel dei Doors o da una variazione di “Bedrock”, la città in cui vivono i Flintstone, uno dei cartoni animati preferiti da Tigrett. Aprirono il 14 giugno 1971, con dodici primi clienti. Nel giro di poche settimane però il locale si riempì e arrivò ad un profitto iniziale di ben 7 000 dollari.


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background