Pistole e munizioni alla cinta, arrestata una “pistolera” trentunenne gelese

Scritto da on 1 Ottobre 2021

Arrestata donna “pistolero” scoperta al cane poliziotto «Yocco ». Si perché portava due pistole alla cinta dei pantaloni. Così è stata sorpresa dalla polizia. Ora è in cella.

È una trentunenne gelese che è stata arrestata per detenzione di due pistole e munizioni di vario tipo. È grazie ad alcune segnalazioni giunte alla sala operativa che è partita l’indagine chiusa in tempi record.

Era stato segnalato un po’ di movimento anomalo in un appartamento durante la notte precedente. Così, poche ore dopo è scattata una perquisizione in quella casa.

E non a caso hanno scelto ora di pranzo, in maniera che tutti i componenti della famiglia  fossero in casa. È stato il cane «Yocco» – addestrato per fiutare sia la presenza di armi ed esplosivi che stupefacenti – a segnalare subito la presenza di qualcosa di sospetto in casa.

A quel punto la donna ha intuito di esser stata scoperta e ha consegnato tutto agli agenti. Alla cinta dei pantaloni aveva due pistole e munizioni di diverso tipo.

Secondo la tesi investigativa qualche altro componente della famiglia le avrebbe chiesto di nascondere tra i vestiti il piccolo armamentario, così da non essere trovato in una eventuale ispezione visto il trambusto della notte precedente.

Ma l’espediente non ha funzionato.  E non è finita qui. Già, perché nella stessa abitazione è stato pure scovato

un fucile ad aria compressa modificato, che sarò analizzato dagli esperti per verificare se sia adesso pericoloso, oltre ad apparecchiature in qualche modo simili a microspie.

Video


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background