vangelo del giorno

Inizia oggi il così detto “tempo ordinario”, il lungo periodo che va dalla pentecoste all’avvento. L’aggettivo “ordinario” potrebbe indurre a pensare ad un tempo di minore importanza, ma non è e non deve essere così: la liturgia conserva tutta la sua i…

In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala.
Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi di…

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i di…

Colui che entra in modo improvviso nel Cenacolo in mezzo ai discepoli, è quel Gesù che morì sulla croce, e che i segni sulle mani e sul costato confermano la sua morte violenta. E tutto quello che verrà donato non può che essere il frutto della sua pas…

Oggi leggiamo l’ultimo confronto tra Pietro, simbolo della fede viva, operante e sempre bisognosa di giustificazioni e Giovanni, simbolo dell’amore semplice, intuitivo e appassionato. Dopo aver sentito le parole di Gesù sul proprio compito nella Chiesa…

In quel tempo, Pietro si voltò e vide che li seguiva quel discepolo che Gesù amava, colui che nella cena si era chinato sul suo petto e gli aveva domandato: «Signore, chi è che ti tradisce?». Pietro dunque, come lo vide, disse a Gesù: «Signore, che cos…

Questa manifestazione di Gesù ai discepoli sul mare di Tiberìade è l’ultima che il quarto vangelo ci narra. Anch’essa, oltre ad essere prova del fatto della risurrezione, è anche ‘segno’ tangibile della presenza e dell’azione permanente di Cristo Risorto nella comunità dei suoi discepoli, nel seno della Chiesa. C’è di più. In questo brano si avverte la necessità di riabilitare l’apostolo Pietro che per tre volte aveva rinnegato il suo Signore, durante la passione. Era già stato perdonato da Gesù e aveva pianto amaramente, ma l’eco di quel triplice rinnegamento lo accompagnava ovunque si annunciasse il Vangelo. “Simone di Giovanni, mi ami più di costoro? Gli rispose Pietro: “Tu sai, Signore, che ti voglio bene”. Ecco la condizione di Gesù, una condizione finalizzata: “Pasci i miei agnelli”. Per tre volte si ripete questo brevissimo dialogo e all’affermazione di amore di Pietro, Gesù ancora ripete, dicendo: “Pasci le mie pecorelle”. Pietro dovrà “pascere” le pecorelle di Gesù. Queste appartengono sempre al Signore, il quale senza rinunciare al suo diritto di proprietà – “le mie pecorelle” – le affida a Pietro, perché le assista fedelmente. L’apostolo forse avrebbe immaginato di dover dire lunghe parole per spiegare a Gesù il suo rinnegamento, e per chiedergliene molte volte perdono. Ebbene nessuna di queste parole gli è chiesta. L’unica maniera per colmare il vuoto formato per un momento di infedeltà, è dedicarsi perdutamente al gregge di Cristo. E’ una riflessione che può diventare molto concreta per noi. Lasciamo di piangerci addosso per il nostro peccato. L’insegnamento che ci viene proposto è un programma concreto di come noi possiamo amare Dio e di come Dio si aspetta di essere amato da noi.

In quel tempo, [quando si fu manifestato ai discepoli ed] essi ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnel…

Dopo aver pregato per i suoi discepoli, Gesù prega ora per tutte le generazioni dei credenti. I discepoli, e Papa Francesco ce lo ricorda in continuazione, non debbono isolarsi nella loro fede religiosa come in una torre d’avorio. Sono la cellula che s…

In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:]
«Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in n…


Canzoni di Natale

canzoni e musiche natalizie

Current track
TITLE
ARTIST

Background
ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
video: oroscopo, almanacco, meteo italia, meteo sicilia, notiziario, politica, eventi, sport, notizie

ISCRIVITI GRATIS AL NOSTRO CANALE YOUTUBE
close-link