Gela. Condanna per stupefacenti e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. La Polizia arresta un quarantanovenne

Scritto da on 10 Luglio 2020

Gela. Condanna per stupefacenti e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. La Polizia arresta un quarantanovenne

 

 


Gela. Dalla detenzione domiciliare al carcere per un uomo che deve scontare la pena residua di due anni e otto mesi di reclusione.

I poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza ieri hanno eseguito un provvedimento restrittivo, emesso dall’ufficio esecuzione penale della Procura della Repubblica di Gela, nei confronti di Zisa Carmelo di 49 anni, condannato per reati concernenti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti e la violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

L’uomo, che stava scontando la pena in regime di detenzione domiciliare, di seguito al provvedimento di esecuzione di pene concorrenti, è stato condotto dagli agenti del Commissariato presso il carcere di Gela, dove dovrà scontare il periodo residuo di pena di due anni e otto mesi di reclusione.

Tagged as

Continua a Leggere


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background