Ivano Fossati oggi compie 70 anni. Una carriera scandita da mezzo secolo di musica d’autore

Scritto da on 21 Settembre 2021

Dieci anni fa ha dato l’addio alle scene (con l’unica eccezione del disco con Mina di due anni fa che porta i loro nomi), ma Ivano Fossati non ha mai abdicato al suo ruolo di intellettuale raffinato, artista schivo e musicista d’eccezione, capace di lasciare il segno con una musica d’autore che ha attraversato oltre 40 anni. Oggi 21 settembre Fossati compie 70 anni. L’inizio della carriera di Fossati cade giusto 50 anni fa (era il 1971) con i Delirium. La band – l’anno successivo – lascia un’impronta importante nella storia del Festival di Sanremo con Jesahel. Presto intraprende il suo percorso in solitaria. La sua discografia solista (20 album dal 1973 al 2011, i più celebri dei quali “La mia banda suona il rock” del 1979 e “Lindbergh – Lettere da sopra la pioggia” – 1992) ha inciso in modo profondo nella cultura musicale italiana: ‘La mia banda suona il rock’ e ‘Panama e dintorni’ ne  sono esempi felici.  Artista poliedrico, Fossati ha scritto non solo per sé, ma ha regalato pezzi di vera poesia per altri: da “Un’emozione da poco” con cui una 17enne Anna Oxa debuttava all’Ariston nel 1978 a “Non sono una signora”, manifesto rock di Loredana Bertè datato 1982 (per la quale ha prodotto anche diversi album), passando per “Pensiero Stupendo”, portata al successo da Patty Pravo (1978). C’è poi la collaborazione con Mia Martini, con la quale ebbe una lunga relazione, dalla quale nacquero brani come “E non finisce mica il cielo” (1982), “La costruzione di un amore” (1978). Ha firmato brani per Mina, Zucchero, Ornella Vanoni, Tiziano Ferro, Fiorella Mannoia. “La fortuna di avere 70 anni, se te li sai un po’ gestire, è che puoi dire di no ancora più di prima quando vuoi e come vuoi e al tempo stesso dire di sì anche alle cose più spiazzanti – ha detto in un’intervista a Rolling Stone -: se ti va di fare una cosa spiazzante devi dire semplicemente sì e la fai. E’ fantastico, è una libertà che avevo già prima, ma che ora si è amplificata e moltiplicata”


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background