«Se ti becco fuori di casa, ti ammazzo… ti uccido con la mia katana», denunciato per minacce alla moglie

Scritto da on 24 Luglio 2021

«Se ti becco fuori di casa, ti ammazzo… ti uccido con la mia katana». È il messaggio di morte eloquente che il marito avrebbe rivolto alla moglie dopo avere lasciato casa.

E lui, un quarantasettenne nisseno, alla fine è stato denunciato dalla polizia per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

È l’epilogo di una vicenda – con tanto di sequestro di armi – che ha avuto inizio nel momento in cui è giunta una telefonata alla sala operativa della questura.

Con quelle chiamata è stata segnalata una lite in famiglia, con un uomo che sarebbe stato in preda a un fortissimo stato di agitazione.

È arrivata una volante che ha raccolto il racconto della donna.  E lei ha riferito di quell’ennesima lite avuta con il marito.

Secondo la ricostruzione investigativa, dopo che l’uomo si è allontanato avrebbe telefonato alla moglie e dopo averla insultata l’avrebbe minacciata di morte.

Chiamata che ha effettuato mentre la polizia era già in casa della moglie e che è stata ascoltata dagli stessi agenti.

Subito dopo a suo carico il sequestro penale di tre spade e una katana. E, inoltre, è stato segnalato alla magistratura.


– RADIO RCS SICILIA –

Mai sentita una radio cosi'..

Current track
TITLE
ARTIST

Background